Beata Vergine della Salute

Santuario della Beata Vergine della Salute di Puianello

svolgono servizio i Frati Minori Cappuccini

Padre Raffaele da Mestre

L'Ordine Francescano Secolare è stato fondato da S. Francesco d'Assisi dopo l’Ordine dei “Frati Minori” e delle “Monache Clarisse” di S. Chiara d'Assisi. È costituito da cristiani che, per una vocazione specifica, si impegnano a vivere il Vangelo, alla maniera di S. Francesco, nel proprio stato laicale, osservando una Regola specifica approvata dalla Chiesa. Si impegnano a vivere questa vocazione in ogni situazione in cui si trovano sul piano familiare e lavorativo.
I fratelli e le sorelle dell'Ordine Francescano Secolare cercano la persona vivente e operante di Cristo negli altri fratelli, nella Chiesa, nella Parola di Dio, nella Liturgia. Annunciano Cristo con la vita e con la parola, testimoniano nella vita quotidiana i beni futuri. Nell'amore alla povertà, nell'ubbidienza, nella purezza di cuore i Francescani Secolari si impegnano a costruire un mondo più giusto, più evangelico e fraterno, accogliendo tutti gli uomini come dono di Dio, lieti di stare alla pari con i più deboli, promuovendo la giustizia. Vivono lo Spirito di San Francesco nel lavoro e nella loro famiglia, in un gioioso cammino di maturazione umana e cristiana con i loro figli. Portatori di pace, sono fiduciosi nell'uomo e gli recano il messaggio della letizia e della speranza.
Anche presso il Santuario di Puianello c'è una piccola fraternità dell’Ordine Francescano Secolare (OFS) che, tesa a vivere il Vangelo nel proprio stato di vita sulle orme di S. Francesco, si impegna a collaborare alla realizzazione delle varie attività spirituali dei frati che vi risiedono, alla diffusione dei contenuti evangelici ma, in modo particolare, si rivolge alla devozione mariana tramite incontri, ritiri, pellegrinaggi, stampa mariana e quant'altro.
Questa fraternità fu fondata nel 1970 da servo di Dio padre Raffaele Spallanzani (attualmente in via di Beatificazione) e fu guidata, alla sua morte, dal venerabile ing. Uberto Mori suo fraterno amico e assiduo collaboratore. Insieme, l'8 settembre 1970 diedero inizio alla pratica devozionale dell'Ora di Guardia (vedi voce) e, nell'anno successivo, alla fondazione del “Villaggio Ghirlandina”, opera missionaria cappuccina in Centrafrica.
Ma l'iniziativa spirituale più importante ai fini della devozione mariana fu l'istituzione delle Marce penitenziali “Come a Fatima” che, dal 1971, continuano a svolgersi al Santuario di Puianello tutti i 13 dei mesi da maggio ad ottobre in onore della Madonna di Fatima che, in quei giorni, apparve ai tre bambini nel 1917. La ricorrenza è sempre solennemente celebrata con grande affluenza di fedeli.
Sempre nell'ambito della diffusione di devozione mariana, p. Raffaele volle anche che si creasse un giornalino, il Corriere Mariano, la cui stampa dura tuttora (vedi voce).
Sotto la guida di Uberto Mori, la fraternità si è arricchita di ulteriori iniziative spirituali, come la pratica dei Primi cinque sabati del mese, espressamente richiesti da Maria SS. a Fatima, unitamente al rinnovo personale della Consacrazione a Maria sia in quella circostanza che in ogni 25 marzo, festa dell'Annunciazione. Infine, nel 1976, su suggerimento di una mamma, egli diede avvio alla festa di Consacrazione dei bambini alla Madonna, sempre in una domenica di maggio e che dura tuttora.
Pur essendosi nel tempo notevolmente assottigliata per il passare degli anni, la Fraternità dell’OFS di Puianello continua a portare avanti, con tutto l'impegno possibile, queste belle ed arricchenti iniziative, confidando sempre nel sostegno di Dio e nell'aiuto dei suoi santi fondatori, ed è totalmente aperta ad accogliere chiunque ad essa si avvicini per condividere insieme l’ideale di vita francescano, cioè Gesù e il suo Vangelo.